Rendite passive al 12% Come funziona Mintos e come impostare l'autoinvest per ottimizzare i rendimenti!

Mintos-in-italiano p2p lending spiegato

 Perchè usare Mintos? Molti adorano Mintos perché è facile da usare e permette di selezionare dove investire con estrema precisione. Io ne apprezzo la trasparenza, i rendimenti e il ricco mercato secondario. Mintos riesce a far felice sia l'investitore base sia quello avanzato. Mintos è, al momento, la piattaforma di peer-to-peer lending in euro più liquida affermata in Europa in euro, ed è giusto così.


Come iniziare con Mintos?

Se confondi ancora Mintos con Mentos ( ..o Mentos e cola) sei nel posto giusto per fare chiarezza!

Quando ho selezionato per me le migliori piattaforme di P2P lending disponibili confrontandone  vantaggi e caratteristiche, Mintos mi ha istintivamente trasmesso fiducia già dal primo "click"! È diventata presto una delle mie tre P2P preferite!  

Il motivo principale risiede nel fatto che puoi dedicargli pochi minuti (una tantum), impostare il "Mintos Auto-invest" e poi non curartene per mesi o anni e il sistema lavorerà per te, oppure puoi intervenire frequentemente ed avere un ruolo attivo, se ti piace averlo.

Avevo già sbirciato Ratesetter, Smartika, Fixura, BLender, Bondora, Lendix, Prestiamoci, Twino, Borsa del Credito, Funding Circle, e tanti altri siti di prestiti tra privati europei e già mentre ne confrontavo le caratteristiche  Mintos mi è sembrata da subito fluida ed efficiente, tanto facile quanto ricca di funzioni e filtri avanzati.

Come funziona Mintos 

Perchè usare Mintos

Si può uscire da Mintos?

Mintos in pratica 

Autoinvest Mintos

Opinioni su Mintos

Investor sei tu, borrower è chi ha ottenuto il prestito. Di fatto i prestiti sono stati già emessi, non dipendono da te, tu puoi solo prenderne una frazione. Mintos-p2p

Investor sei tu, borrower è chi ha ottenuto il prestito. Di fatto i prestiti sono stati già emessi, non dipendono da te, tu puoi solo prenderne una frazione. Mintos-p2p

Mintos semplicemente connette investitori e originatori di prestiti di vari tipi e di vari paesi. Aggrega varie agenzie di prestiti (equivalenti a "findomestic" per intenderci) e ci fornisce una grossa e ordinata serie di prestiti in cui partecipare in cambio di rendimenti dal 7% fino al 18% (un BTP decennale italiano, non esente da rischi, rende meno del 3%).   Riassumendo: qualcuno chiede un prestito (compra una TV a rate, ad esempio), l'agenzia lo eroga e poi lo mette in offerta su Mintos, noi possiamo prenderne una fetta e ricevere una fetta degli interessi.  Questo permette di diversificare i propri investimenti anche geograficamente ma senza rischio cambio (anche quello c'è, ma è solo per utenti avanzati).  Se hai parcheggiato i tuoi soldi in banca o sei stanco di rendimenti "zerovirgola" troverai pratico e convenientissimo allocare una parte dei tuoi risparmi in questo modo.

mintos p2p

Io dovevo investire in qualcosa di redditizio ma con un rischio ragionevole quando conoscenti londinesi mi hanno introdotto Mintos ed al P2P. A quel punto ho studiato le piattaforme disponibili, inviato richieste di assistenza, contattato utenti di vecchia data, indagato tra consulenti finanziari e collezionato dati e informazioni.

Ecco quanto ho scoperto.

Con Mintos la prima gioia è stata rendersi conto che non si pagano commissioni. È inutile illudersi che esista qualcosa di gratuito a questo mondo e di sicuro Mintos è un business a scopo di lucro, ma un difetto tipico delle banche è quello di far pagare per investire, poi per gestire, ed infine anche per uscire dagli investimenti cattivi che ci hanno "consigliato".   Le fintecnologie nascono per abbattere i costi di intermediazione e Mintos, di fatto, sembra provarci. L'auto-invest è gratis, i versamenti e i prelievi sono gratis, in passato si pagava operare sul mercato secondario (per utenti avanzati) ma adesso è gratis anche quello.  È naturale che a rendimenti così alti sia associato un rischio, sarebbe ingenuo non vederlo, ma in questa fase storica è ancora possibile cavalcare l'onda prendendo le giuste precauzioni e continuando a seguire questo blog, vi avviserò tempestivamente se qualcosa dovesse cambiare.

La seconda gioia è stata imbattersi nel link giusto dal quale iscriversi.

Mi spiego meglio, una volta che sarai iscritto e felice del funzionamento e dei rendimenti potrai, facendo come me, consigliarla a chi vorrai. Le persone che si iscriveranno partendo da una tua raccomandazione avranno il vantaggio immediato di non partire da zero, perché riceveranno l'1% in più sul depositato. Di riflesso anche tu riceverai il tuo 1% che non dispiace affatto.  Questi piccoli incentivi, al momento, servono a far superare la diffidenza verso i nuovi strumenti di investimento come questo. Io ero diffidente, adesso (resto sveglio) ma non lo sono più.

Comincia bene, accedi da qui e prenditi il tuo 1% aggiuntivo senza fare niente, senza codici o coupons, poi continua a leggere.


Prima di continuare ora ti invito a ripagare l’impegno e la ricerca che abbiamo messo nello scrivere questo articolo: ti basterà condividere il post! A te costa zero, per noi è motivo di soddisfazione! Grazie!

Come uscire da Mintos?

Se per qualunque ragione tu dovessi aver bisogno di uscire da Mintos, e voler riportare i tuoi soldi sul conto italiano, questo è logicamente possibile. Considerato che Mintos è uno strumento adatto ad investimenti a medio/lungo termine, tieni in considerazione che potrebbe volerci qualche settimana. Sarà sufficiente mettere in vendita in blocco tutti i tuoi prestiti sul mercato secondario. È un mercato molto liquido e, ad oggi, non è difficile liberarsi dei prestiti che non vogliamo più. Qui trovi la procedura per uscire da Mintos. Il tuo saldo residuo non investito in prestiti è invece sempre immediatamente disponibile al trasferimento in Italia.

 

Iniziare è semplice, e non comporta alcun costo o impegno, bastano 3 passaggi:

  1. Inserisci i tuoi dati
  2. Fai un bonifico (gratis) sul conto indicato
  3. Appena arrivati i soldi attiva l'auto-invest.

In automatico riceverai le rate di pagamento sul tuo conto Mintos. In ogni momento potrai trasferire i soldi guadagnati  sul tuo conto in Italia. Se sei diffidente, e trovi difficile fare un bonifico estero con fiducia per investire con Mintos, fatti coraggio, perché siamo già in 45 mila ad averlo fatto. Per provare fai il bonifico dell'importo che vuoi investire, poi appena arriva una mail di Mintos (2 gg) che ti conferma che il tuo capitale è arrivato, bonificati sul tuo conto corrente 5 euro (ho provato a farlo, funziona).

mintos-come-iniziare-ad-investire

Ora che i tuoi fondi sono arrivati su Mintos è il momento di attivare l'auto-invest. Questo è uno strumento che semplifica la vita agli utenti. Imposta i filtri a tuo piacimento e il sistema farà il resto, senza ulteriori interventi. Anche questo passaggio è veloce e fluido, io  ti darò dei consigli passo passo su come impostarlo per abbassare i rischi e ottimizzare la rendita.

Mintos-p2p

Seguendo questi semplici passi farai in fretta, è ciò che ho fatto io stesso per il mio primo test dell'auto-invest.

Tutto quello che farai in questi passaggi è reversibile e modificabile in futuro, quindi niente paura di fare disastri.  Inoltre in qualunque momento potrai creare altri portafogli con caratteristiche diverse e farli funzionare in contemporanea.

Appena aperto il menu auto-invest fai click sul tasto verde "create new autoinvest portfolio".

Appena aperto (foto sopra) ti verranno chieste due cose, una la valuta (currency) e l'altra il tipo di prestiti in cui vuoi investire. Alla prima rispondi EURO, alla seconda lascia tutto selezionato così com'è. Come puoi vedere l'offerta spazia dai mutui per la casa a piccoli prestiti.


Ora si passa alla scelta delle agenzie che erogano i prestiti. Qui vogliamo abbassare il rischio ma anche avere grande diversificazione.

Mintos-p2p

Ecco i primi che ti appaiono, c'è il nome, il tipo, il paese, il buyback ( lo stemma bianco lo include, quello barrato no) e poi per ognuno si possono impostare dei filtri specifici.

In questa fase io consiglio di lasciarli tutti selezionati ma di deselezionare tutti gli scudi barrati. Questo impedirà al sistema di comprarci prestiti senza garanzia. Questa misura può abbassare il nostro rendimento ma non abbastanza da giustificare il rischio, meglio deselezionarli.  In realtà i prestiti senza buyback sono comunque pochissimi in euro.


Chi desidera un controllo ancora maggiore su ciò che va ad acquistare può verificare e e selezionare nello specifico di ogni "originatore" della lista sia lo stato attuale (loan status) dei pagamenti (nel caso seleziona CURRENT) che il tipo di prestito (amortization method). Su quest'ultimo trovo più prudente ed etico selezionare solo FULL.

Questo passaggio NON è essenziale ↓ 

Mintos-p2p

Tra le ultime domande troviamo Il tasso di rendimento che desideriamo e la durata dei prestiti che compriamo.

mintos

A meno che tu non abbia motivi particolari io ti consiglio di lasciare così com'è quello in alto e di abbassare la durata in mesi spostando il cursore in basso fino a 24 o 36 mesi. Questa è un'altra misura per abbassare il rischio, 36 mesi sono 3 anni. A mio parere è più prudente non sforare comunque i 48 mesi. Negli investimenti 4 anni sono un'eternità. 24 è la misura più conservativa è potrebbe abbassare i rendimenti.


La penultima selezione è composta da 4 facili domande. 

mintos-p2p-auto

Il nome del portafoglio. Qualunque nome andrà bene, tanto potrai cambiarlo quando vorrai.

La dimensione del portafoglio (portfolio size) può essere qualunque valore ti piaccia. Se avrai trasferito 10000€ per investirli tutti in automatico potresti creare un portafoglio da 10000€ o due da 5000€.

La domanda in alto a destra "do you want to reinvest?"  ti chiede se preferisci che i soldi che genererà il sistema vengano automaticamente re-investiti in altri prestiti oppure no.

Io ti suggerisco di impostare SI soprattutto se non vuoi curarti troppo di questo investimento e godere dell'interesse composto. Ciò permette agli investimenti di aumentare considerevolmente nel tempo il rendimento nel tempo, visto che si generano "rendimenti sul rendimento".  Così facendo non avrai soldi non investiti su Mintos man mano che i prestiti ti verranno rimborsati.

La quarta e ultima domanda in basso a destra è meno rilevante, ti suggerisco di lasciare SI.


Infine dichiareremo quanto frazionare l'investimento.  Il minimo è 10€, il massimo meglio se non superi i 50€, ma questo dipende anche dalle dimensioni del portafogli.

mintos

"Investment in one loan" significa il minimo e il massimo che vogliamo prestare ad un singolo utente. Per logica è più prudente dividere il rischio su molti utenti, quindi mettiamo 10€ nel riquadro di sinistra e 15/30€ in quello di destra.

Accettiamo la spunta "Assignment Agreements" poi tasto verde "Save and Activate".

Fatto.

Sei attivo su Mintos.  Ci voleva tanto?

Da oggi godrai di cedole automatiche sul tuo conto che puoi monitorare dai menù "Overview" e "My Investments". 

Condividi pure questa guida su Facebook con chi ne ha più bisogno!

Aggiornamento 2018: Mintos è disponibile in 7 lingue!

Le opinioni su Mintos sono davvero ottime. Tanti utenti soddisfatti sono la prova che non è uno "scam" (truffa) e che i rendimenti sono reali.

Le opinioni su Mintos sono ottime per il 90% degli utenti (compresi quelli che non sanno usarlo) Trustpilot

Le opinioni su Mintos sono ottime per il 90% degli utenti (compresi quelli che non sanno usarlo) Trustpilot

Hai domande? Scrivi la tua esperienza nei commenti!

Questo blog ha fini puramente informativi ed educativi (disclaimer) 

Aggiungi questo articolo ai tuoi preferiti (CMD+D) e se lo hai trovato stimolante condividilo su Facebook