Facebook è diventata un'opportunità per le piccole aziende?


Ma la pubblicità Facebook è uno spreco di soldi?

Quando vedi la pubblicità della Coca Cola, non pensi siano soldi buttati? Mica è un marchio che ha bisogno di notorietà?                  

Eppure spendono alcuni milioni l'anno! Saranno matti?

 Facebook per le piccole imprese

Quando si tratta di marketing, ci sono due cose che, nel 2017, abbiamo chiare: 

1- Dobbiamo farlo.

2- Costa. A volte anche tanto. 

I costi sono relativi se sei una multinazionale, se però sei un negozio, una startup, un freelance o una piccola azienda allora ogni euro va gestito.                                                  

Come si fa a promuovere un business con pochi soldi? Come si promuove in maniera efficace?                                                                                        

Tutto comincia con una ricerca nel web, magari anche adesso che stai leggendo..  Nel web appunto, le cose cambiano molto velocemente, ma al momento, le più avanzate ricerche statunitensi danno la stessa risposta, Facebook ADS.

Perchè usare Facebook ADS?                                                                        

Buona parte delle imprese piccole e medie hanno capito già che i social media non sono un optional, il guaio è che pochi hanno un'idea chiara su come vanno gestiti. Sembra un gioco, roba da ragazzini..niente di più sbagliato. Facebook nel 2015 ha raggiunto il miliardo di utenti attivi giornalieri e 1,56 miliardi di dollari di utili. Si, la società di Mark Zuckerberg, quello con la faccia da ragazzino.

Tutto quello che abbiamo detto a Facebook in questi anni adesso viene usato per farci pubblicità estremamente mirata. Donna, 36 anni, laureata, single, lavoro da insegnante, vive a Torino, le piace cucinare, ballare latino, Gomorra, la prova del cuoco, ligabue, i ringo, etc.. Sono informazioni che volontariamente (..inconsapevolmente?) gli abbiamo dato ed adesso non hanno prezzo, anzi si, 1,56 miliardi!

La pubblicità tradizionale non raggiungerà mai il grado di precisione di Facebook ads, e non è gratis.                                                                    

Ma comunque paragonandone anche solo i costi si evince che il bilancio è nettamente a favore di ADS, se sai usarlo. 

Ads a volte non funziona, ed i motivi in genere sono due, approccio errato e mancanza di strategia. 

Se vuoi fare vendite dirette tieni conto che molto dipenderà da cosa vendi, cioè se il tuo prodotto/servizio scatena emozioni o accomuna le persone allora sarà ancora più facile.                                                                                                    

Chi sfoglia Facebook non lo fa per comprare ma per intrattenersi, quindi devi essere subdolo, nel senso buono.  Di sicuro in ogni caso aumenta il "branding" e l'esposizione del tuo marchio, se fatto bene tiene "caldi" i tuoi contatti e ne genera di nuovi.

Per fortuna il successo delle campagne è misurabile con una parolaccia inglese che è ROI (ritorno degli investimenti), in genere si analizzano alcune metriche, ad esempio: 

  • Reach - Il numero di utenti esposti

  • Likes - devo spiegarlo?

  • Shares - le condivisioni

  • Comments - i commenti

  • Impressions - il numero di volte in in cui il contenuto è apparso nella timeline

  • Frequency - quante volte è raggiunto in media lo stesso utente 

  • Click Through Rate - Il famoso CTR, la percentuale di clicks sull'ad calcolata con una formula

  • Page Likes - il numero di like alla pagina grazie all'ad

I likes, gli share e i commenti si chiamano interazioni e nutrono l'engagement che è molto importante. Engagement in inglese si traduce fidanzamento, ma in questo caso parliamo di coinvolgimento.

Il bello è che tutto è controllabile e gestibile real time! Puoi anche fare dei test per capire cosa è più gradito o funzionante. 

Riassumendo, se sei una piccola o media impresa con un budget limitato Facebook ads resta uno dei modi più efficaci ed accessibili per competere sul mercato. Ci sono anche twitter, snapchat, instagram e linkdIn ma al momento Facebook è centrale e snapchat è "emergente".

Creare una pagina "business" ed iniziare non è difficile e si trovano varie guide sul web allo scopo. Altrimenti chiedimi come fare e sarò lieto di assisterti.

facebookSalvatore Cocurullo